Chi Siamo

La Scuola Italiana Sci Roccaraso-Aremogna è stata fondata nel 1928 quando un gruppo di roccolani decise di mettersi a disposizione di quanti volessero imparare a scendere giù dal monte Zurrone sugli sci. Da quel giorno i maestri della Scuola Italiana Sci Roccaraso-Aremogna sono diventati un punto di riferimento del turismo invernale di tutto il centro sud. 80 anni dopo, quella scuola è ancora al fianco dei neofiti degli sci.

La Scuola sci Roccaraso Aremogna opera con cinque sedi situate nei punti nevralgici del comprensorio Alto Sangro che con i suoi 120 Km di piste vanta moderni impianti di risalita e un efficientissimo sistema di innevamento programmato con ski-pass unico.

La scuola, attraverso continui aggiornamenti tecnico – didattici e corsi specializzati, copre tutte le esigenze richieste con l’apporto dei suoi 90 maestri. Offre infatti allenatori federali, maestri specializzati in lingue straniere, nell’insegnamento a portatori di handicap e ai bambini, maestri specializzati nella disciplina dello snowboard e del telemark. Dispone di attrezzature modernissime volte sempre più alla ricerca della massima soddisfazione del cliente. Le lezioni sono differenziate per età e capacità. Famosissime le lezioni collettive create appositamente per bambini che vengono introdotti alla pratica dello sci sin dai 4 – 5 anni d’età. Di importanza rilevante è la gara di fine corso, un appuntamento festoso ed agonistico dove bambini ed adulti si misurano fra di loro con tanta sportività e si riuniscono la sera in paese con una premiazione ricca ed accattivante.

Nel 1994 la Scuola Sci Roccaraso-Aremogna ha partecipato all’organizzazione dei Campionati Italiani Assoluti di Sci ai quali hanno partecipato atleti di un certo rilievo come Alberto Tomba e Deborah Compagnoni.

La scuola nel suo interno ha uno Sci Club denominato “Centro Agonistico Roccaraso” nel quale vanta ogni anno circa 150 iscritti i quali svolgono sia attività invernale che quella estiva sui vari ghiacciai Italia e d’Europa.

Direttore
Nino Buono

Presidente
Achille Romano